Logo della sperimentazione Logo Anci



Agenda Eventi

<giugno 2024>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567
Eventi:


01 luglio 2024
Verona - dal 1° al 26 luglio, dal lunedì al venerdì in orario mattutino, dalle 9:00 alle 12:00, per un totale di 60 ore
Corsi Estivi Cestim 2024: aperte le candidature per i collaboratori dei Corsi Estivi Cestim 2024 - corsi nel mese di LUGLIO 2024



04 luglio 2024
Roma: Corsie Sistine di Santo Spirito in Sassia
Evento ANCI "Missione Italia - PNRR dei Comuni e delle Città 2021/2026"







News
12 giugno 2024
Giornata Mondiale del Rifugiato 20 Giugno 2024
Si invitano i progetti SAI a promuovere sul territorio iniziative di sensibilizzazione per Giornata ...

12 giugno 2024
Formazione base MSNA
“La gestione dei servizi di accoglienza integrata del SAI"

03 giugno 2024
Report sulle Migrazioni interne e internazionali della popolazione residente, anni 2022-2023
Quasi 700mila cittadini stranieri arrivati in italia nel biennio 2022-23


logo Faq Cosa succede dopo l’inoltro della domanda? Quanto bisogna aspettare?

A partire dal decreto flussi 2022 è previsto che trascorsi trenta giorni dalla presentazione delle domande senza che siano emerse le ragioni ostative, il nulla osta viene rilasciato automaticamente ed inviato – in via telematica - alle Rappresentanze diplomatiche italiane dei Paesi di origine del lavoratore che, dovranno rilasciare il visto di ingresso entro venti giorni dalla relativa domanda (quest'ultimo termine ridotto è stato previsto in via sperimentale solo per il decreto flussi 2022. Il termine ordinario per il rilascio del visto è di 30 giorni per lavoro subordinato e 120 giorni per lavoro autonomo). Una volta ottenuto il visto, il lavoratore può entrare in Italia.

Il datore di lavoro verrà avvisato dell’avvenuto rilascio del nulla osta mediante apposita comunicazione che riceverà all’indirizzo di posta elettronica indicato e potrà scaricare direttamente il nulla osta accedendo al Portale Servizi-ALI.

L’eventuale accertamento successivo di elementi ostativi riscontrati dalla Questura e/o nell’ambito delle verifiche a campione condotte dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro comporterà la revoca del nulla osta e del visto, la risoluzione di diritto del contratto di soggiorno, nonché la revoca del permesso di soggiorno.

Fonte: Portale Integrazione Migranti



dati pubblicazione

Data: 26/04/2023
Area: area pubblica

link

Tag

FAQ_Normativa
accesso_in_italia_per_lavoro





Ultimi Documenti Pubblicati
10 maggio 2024
Gli Enti della Rete di Assistenza al cittadino straniero
Aggiornamento degli sportelli e delle Amministrazioni attive nella Rete di Assistenza ANCI

03 aprile 2024
Pubblicate le Guide CittImm per cittadini e operatori aggiornate a Febbraio 2024
Aggiornata a febbraio 2024 la guida CittImm per i cittadini e la guida per gli operatori del sociale ...

13 novembre 2023
Gli Enti della Rete di Assistenza al cittadino straniero
Aggiornamento degli sportelli e delle Amministrazioni attive nella Rete di Assistenza ANCI




Legislazione-Giurisprudenza
18 marzo 2024
Circolare Ministero dell'Interno Dip.to P.S del 13/09/2023
Procedure informatizzate di rilascio/rinnovo dei titoli di soggiorno. Rilascio del permesso ...

07 maggio 2024
Decreto ministeriale del 28 marzo 2024 n. 50
Costituzione task force lavoro sommerso

10 aprile 2024
Nota della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del 10 aprile 2014 e allegati
D.P.C.M. 27 settembre 2023 “Programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori ...




Domande & Risposte
24 aprile 2024
A chi va inviato l’elenco degli operatori per la presentazione delle domande di ingresso di lavoratori stranieri? La Circolare del Ministero dell’Interno del 24.02.2023, allegata in calce, ha chiarito che ai ...

24 aprile 2024
Quali sono le Organizzazioni datoriali firmatarie del Protocollo d'intesa con il Ministero del Lavoro? L’elenco aggiornato delle Organizzazioni che hanno sottoscritto il Protocollo è disponibile ...

24 aprile 2024
Quale disciplina si applica alle Organizzazioni datoriali firmatarie del Protocollo d'intesa con il Ministero del Lavoro ... La circolare interministeriale del 27 ottobre 2023 prot. 5969 ha precisato che, in caso di sottoscrizione ...