Logo della sperimentazione Logo Anci



Agenda Eventi

<aprile 2024>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345



News
18 aprile 2024
Le domande per l'ingresso fuori quota dei dipendenti di imprese italiane all'estero
Disponibile Sul Portale Servizi il modulo con le istruzioni per la compilazione


15 aprile 2024
Arrivi via mare: emergenza prorogata di 6 mesi
Il Governo nella seduta del Consiglio dei ministri del 9 aprile 2024 ha deliberato la proroga di ...


UE, oltre 1,1 milioni le domande d'asilo nel 2023

La cifra più alta di questi ultimi 7 anni, per la maggior parte siriani e afghani


L'analisi pubblicata dall'Agenzia dell'Unione europea per l'asilo (EUAA) rivela notevoli cambiamenti nel panorama dell'asilo all'interno dell'UE+. Nel 2023, i Paesi dell'UE+ hanno presentato oltre 1.140.000 domande di asilo, con un aumento del 18% rispetto al 2022. La Germania (334.000) ha continuato a ricevere il maggior numero di domande in termini assoluti, mentre Cipro (12.000) ha subito la pressione maggiore in rapporto alla sua popolazione.

I siriani hanno continuato a presentare il maggior numero di domande, mentre gli afghani sono rimasti il secondo gruppo di richiedenti, anche se con un numero di domande significativamente inferiore rispetto all'anno precedente. Verso la fine dell'anno si è registrato anche un aumento delle domande dei palestinesi.

In una tendenza iniziata nel quarto trimestre, i cittadini turchi (101.000) hanno presentato oltre quattro quinti (82%) di domande in più rispetto all'anno precedente. Circa un quinto di tutte le domande è stato presentato da cittadini con accesso senza visto all'area Schengen, tra cui venezuelani (68 000) e colombiani (63 000).

Una conseguenza naturale dell'aumento delle domande è l'aumento del numero di casi in attesa di una decisione in prima istanza (883.000), che è aumentato del 39% nel 2023. Tuttavia, questo non dipinge un quadro completo, poiché i Paesi UE+ stanno anche lavorando per fornire protezione temporanea a oltre 4,4 milioni di ucraini in fuga dall'invasione russa. Questi fronti paralleli hanno continuato a porre sfide significative alle autorità di asilo e accoglienza dell'UE+, tanto che alla fine del 2023 l'EUAA stava fornendo assistenza operativa in 13 Stati membri.

Nel 2023, la Germania (334 000) è rimasta la principale destinazione dei richiedenti asilo nell'UE+, ricevendo quasi un terzo di tutte le domande. Di fatto, la Germania ha ricevuto più domande di Francia (167 000) e Spagna (162 000) messe insieme.

Anche l'Italia (136 000) ha occupato un posto di rilievo nel panorama dell'asilo. Insieme, questi quattro Paesi hanno ricevuto nello scorso anno più di due terzi di tutte le domande.

La valutazione di quali Paesi dell'UE+ ricevano il maggior numero di domande di asilo è importante, ma non è il miglior indicatore della pressione esercitata sulle amministrazioni nazionali. Infatti, i sistemi di asilo e di accoglienza variano notevolmente in termini di capacità. Cipro (12 000), con la sua popolazione ridotta, ha ricevuto 1 domanda ogni 78 abitanti. La Germania, invece, ha ricevuto 1 domanda ogni 252 abitanti. Pur ricevendo numeri molto diversi, il Belgio (35 000) e l'Estonia (4 000) hanno subito una pressione pro capite simile. Nel complesso, i Paesi UE+ hanno ricevuto circa una domanda di asilo ogni 400 abitanti nel 2023.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all'Ufficio stampa dell'Agenzia dell'Unione europea per l'asilo ai seguenti indirizzi e-mail:

Ufficio stampa: press@euaa.europa.eu

Andrew McKinlay, addetto stampa: andrew.mckinlay@euaa.europa.eu

Anis Cassar, portavoce: anis.cassar@euaa.europa.eu



dati pubblicazione

Fonte: Cinformi
Data: 13/03/2024
Area: area pubblica

link

Internet Sito dell’Agenzia dell'Unione europea per l'asilo (EUAA)

Tag

Notizia
UE_DOMANDE_DI_ASILO



File Allegati
Nessun file allegato...




Ultimi Documenti Pubblicati
03 aprile 2024
Pubblicate le Guide CittImm per cittadini e operatori aggiornate a Febbraio 2024
Aggiornata a febbraio 2024 la guida CittImm per i cittadini e la guida per gli operatori del sociale ...

13 novembre 2023
Gli Enti della Rete di Assistenza al cittadino straniero
Aggiornamento degli sportelli e delle Amministrazioni attive nella Rete di Assistenza ANCI

09 novembre 2023
Flussi 2023-25, le nuove quote di ingresso per lavoro
Le quote sono distribuite su tre anni per diverse tipologie di lavoro e lavoratori. Il 2 dicembre ...




Legislazione-Giurisprudenza
18 marzo 2024
Circolare Ministero dell'Interno Dip.to P.S del 13/09/2023
Procedure informatizzate di rilascio/rinnovo dei titoli di soggiorno. Rilascio del permesso ...

10 aprile 2024
Nota della Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del 10 aprile 2014 e allegati
D.P.C.M. 27 settembre 2023 “Programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori ...

04 aprile 2024
Circolare n. 2829 del 28 marzo 2024
Decreto legislativo 18 ottobre 2023, n. 152 recante "Attuazione della
Direttiva (UE) 2021/1883 ...




Domande & Risposte
04 aprile 2024
Cosa si intende per titolo di istruzione o qualificazione professionale di livello post secondario? Come chiarito dalla circolare congiunta del 27 marzo 2024, il titolo di istruzione o qualificazione ...

04 aprile 2024
Possono richiedere la carta blu in Italia i titolari della Carta blu rilasciata in un altro Stato membro? Sono previste ... Si, con le nuove norme introdotte sono state definite le regole di mobilità dei lavoratori in possesso ...

04 aprile 2024
La carta blue può essere richiesta anche da un cittadino straniero già regolarmente soggiornante in Italia? Si, oltre ai cittadini stranieri residenti all’estero, anche il cittadino straniero già regolarmente ...